MacOS Big Sur: rilasciato il nuovo sistema operativo per computer Apple

0
275

Apple ha reso disponibile il nuovo sistema operativo macOS Big Sur, progettato per funzionare al meglio con i MacBook di ultima generazione dotati di chip M1. Big Sur, scaricabile gratuitamente da tutti i possessori di computer Apple compatibile, include una nuova grafica e miglioramenti in app importanti come Safari, Messaggi e Mappe, oltre che delle funzioni di privacy nettamente superiori.

La prima differenza che salta subito agli occhi non appena viene installato il sistema operativo sono le icone. Il nuovo design è pensato per creare maggiore consistenza e uniformità nell’ecosistema Apple, motivo per cui le icone ricordano quelle già presenti su iPhone e iPad. Nonostante ciò, il nuovo design non è solo un fattore puramente estetico. Gli sviluppatori, infatti, hanno cercato di rendere il sistema operativo più facile da navigare, favorendo una visualizzazione dei contenuti più ordinata e precisa.

La seconda differenza importante è relativa all’app Safari. Fin dalla presentazione nel 2003, Safari ha sempre sorpreso gli utenti per prestazioni, velocità e consumo ridotto della batteria rispetto alla concorrenza. Ancora oggi, Safari è mediamente più veloce di Chrome del 50%, soprattutto in caso di caricamento di siti visitati di frequente.

La velocità non è l’unica caratteristica chiave di Safari. L’ultima versione, infatti, prende in considerazione seriamente la privacy degli utenti, integrando un sistema di blocco e segnalazione dei tracker che monitorano l’attività degli utenti sulle pagine web. Senza entrare in dettagli tecnici, molti siti usano sistemi di tracciamento sia per attività di marketing che per migliorare il sito stesso. Questi sistemi tracciano il comportamento dell’utente. Ad esempio, se clicchi su un link come questo dedicato ai casinò che accettano Klarna, nel caso in cui sia presente un tracker, l’azione viene registrata e usata per attività di profilazione. Safari cerca di impedire questo tracciamento.

Quali sono le altre novità di Big Sur?

Apple ha voluto dedicare maggiore attenzione alle comunicazioni, tanto che l’applicazione dei Messaggi è stata completamente riprogettata. Ora è possibile creare conversazioni di gruppo facilmente direttamente dall’app Messaggi, la quale integra anche un nuovo sistema di ricerca rapido e preciso che permette di analizzare i contenuti ricevuti per trovare link, foto e termini specifici.

Seguendo la stessa idea già disponibile su iPhone e iPad, Apple ha introdotto le Animoji anche su Mac. Ora è possibile creare la propria Animoji direttamente dal computer, inviandola nei messaggi. E a proposito di invio di messaggi, la funzione per creare gruppi permette di conversare in modo più efficiente. Oltre a poter rispondere nel gruppo e possibile commentare messaggi specifici e inviare messaggi ai singoli iscritti in un gruppo in modo privato, il tutto con un click.

Oltre ai Messaggi, Apple ha deciso di riprogettare anche le Mappe, fornendo un modo nuovo ed entusiasmante per esplorare il mondo da Mac. Gli utenti possono trovare posti da visitare e cose da fare, fornite da brand di cui si fidano, oltre che creare delle guide da condividere con amici e parenti. Notevole la funzione di vista a 360 gradi disponibile per alcune destinazioni e delle mappe di interni che permettono di esplorare più facilmente mete importanti come aeroporti e centri commerciali grandi. Inoltre, le mappe funzionano e interagiscono senza limiti tra Mac, iPhone e iPad.

Completa il pacchetto di novità le nuove funzioni per sviluppatori, che puntano a rendere l’ecosistema Apple ancora più grande. Grazie a Big Sur gli sviluppatori possono creare applicazioni più facilmente, seguendo già la linea introdotta con Catalina che aveva consentito di convertire facilmente le applicazioni per iPad in programmi per Mac. L’API messa a disposizione per gli utenti promette grandi prestazioni e versatilità.

Ricapitolando, il nuovo macOS Big Sur gratuito sta già definendo nuovi standard nel mondo dei computer.

Per ulteriori chiarimenti, domande o informazioni di qualunque tipo non esitate a contattarci tramite il widget Assistenza Tecnica che trovate in ogni pagina del sito.

Se vi piace il nostro sito potete ringraziarci e contribuire alla nostra crescita anche solo visitandoci senza Adblock 🙂

- Ads -

Rispondi