iOS 9.3.3: Ecco come fare il Jailbreak su iPhone e iPad [Pangu]

27
46

pangu 9.3.3

Pangu si aggiorna alla versione 1.1 e consente il Jailbreak anche su iOS 9.3.3.

La nuova versione offre un anno di servizio, il che significa che non occorrerà più rinnovare il certificato ogni settimana reinstallando Pangu.

Se avete un dispositivo tra iPhone, iPad o iPod Touch con iOS 9.3.3 e desiderate fare il Jailbreak in modo semplice e sicuro, Pangu è l’app che fa per voi. prima di inoltrarci nella guida è sempre bene ricordare quanto segue:

ATTENZIONE: LO STAFF DI ANDROIDABA NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ CIRCA EVENTUALI MALFUNZIONAMENTI CHE POTREBBERO DERIVARE DA UNO SCORRETTO USO. AGITE CONSAPEVOLI DEI RISCHI CHE PUÒ COMPORTARE IL JAILBREAK.

Se il vostro iOS è già provvisto di jailbreak è necessario eliminare prima l’applicazione PP/Pangu dal vostro dispositivo. Per disintallare PP/Pangu cliccate e tenete premuto per qualche istante sull’icona dell’applicazione e all’apertura del pop-up jingle cliccate sul simbolo della X. Questa operazione non cancella alcun tweak precedentemente installato da Cydia. A questo punto per disattivare il Jailbreak riavviate il dispositivo e seguite questi passaggi:

Jailbreak iOS 9.3.3 con Pangu 1.1

  • Scaricate la versione più recente di Pangu: DOWNLOAD
  • Scaricate ed installate il programma Cydia Impactor Software disponibile per Windows, Linux e Mac: DOWNLOAD
  • Collegate il vostro iPhone, iPad o iPod Touch al computer tramite USB
  • Avviate Cydia Impactor Software

cydia impactor

  • Cercate il file Pangu jailbreak (NvwaStone_1.1.ipa) scaricato nel primo passaggio
  • Cliccate su OK se dovesse comparire il seguente messaggio di errore:

apple developer warning - pangu jailbreak

  • Inserite l’email con la quale vi siete registrati su Apple

Apple ID Cydia Impactor

  • Inserite ID e Password e cliccate su OK
  • In pochi minuti Cydia Impactor installerà Pangu sul vostro iOS 9.3.3. Se durante il processo vi verrà mostrato un pop-up con un lucchetto, cliccate tranquillamente su Allow (Consenti).

keychain-pangu-jailbreak

  • Al termine del processo Pangu dovrebe essere presente tra le app installate nella Home
  • Recatevi nelle Impostazioni di sistema (Settings), cliccate su Generale / Gestione Periferiche e troverete il vostro profilo sviluppatore associato all’ID che avete fornito

developer profile settings

  • Cliccate sul vostro Profilo quindi su Trust

trust-pangu-jailbreak-app

  • Tornate nella Home e avviate Pangu
  • Cliccate su OK se dovesse apparirvi un pop-up
  • Cliccate sulla voce Use embedded certificate effective until April 2017

Pangu 1.1 Jailbreak

  • Cliccate ora su Start e bloccate il dispositivo
  • A questo punto comincerà il processo di jailbreak, fase in cui vi compariranno vari messaggi di notifica
  • Al termine del processo il dispositivo farà un respring e si riavvierà automaticamente. Non interagite con il dispositivo fino a quando non termina il riavvio
  • Se tutto è andato a buon fine dovreste trovare Cydia tra le app installate 😀

NOTA BENE: Il primo avvio di Cydia sarà un pò lento per via del caricamento del filesystem. Dal momento che il jailbreak è semi-tethered, dovrete usare l’app Pangu Jailbreak ad ogni riavvio del dispositivo per rifare nuovamente il jailbreak.

ATTENZIONE; Se il vostro dispositivo dovesse andare in bootloop, seguite questa guida.

Non esitate ad esprimere il vostro parere nella sezione commenti qui in basso.

Se ti piace il nostro sito e vuoi contribuire a darci una mano, non esitare a offrirci un caffè o almeno visitaci senza Adblock 🙂

- Ads -

27 Commenti

Rispondi