Remix OS Marshmallow 6.0: Ecco come installare Android su USB e avviarlo su PC

9
83

RemixOS

Remix OS è un sistema operativo Android 6.0 Marshmallow pensato per PC ed oltre ad essere installato è possibile avviarlo da USB seguendo questi semplici passaggi. È consigliabile utilizzare USB 3.0.

Ecco come installarlo su USB:

  • Scaricate l’ultima versione di Remix OS dalla pagina ufficiale scegliendo la versione 32 o 64 bit: DOWNLOAD
  • Estraete il file zip di Remix OS
  • Formattate la vostra chiavetta usb in FAT32
  • Ora aviate il tool Remix Usb che trovate nella cartella appena estratta (il file exe remixos-installation…)
  • Cliccate SI per acconsentire l’utilizzo dell’applicazione
  • Avviato il tool cliccate su browse e selezionate il file ISO di Remix OS
  • In basso a sinistra del tool nella voce Tipo selezionate Unità USB

image

  • Attendete la procedura di installazione e al termine cliccate su Riavvia adesso
  • Ora entrate nel Bios del vostro sistema operativo e selezionate USB come primo dispositivo di lettura

La fase de Bios potrebbe essere un pò ostica per chi non sa come fare. Accedendo il PC, dovrete sostanzialmente digitare il tasto che appare su schermo per entrare nel menù di Setup – dovrebbe essere F2, ma può anche cambiare in base ai vari PC. Entrati nel BIOS dovrete, scorrendo verso il menù dedicato al boot, andare a selezionare la chiavetta collegata come periferica primaria per il boot, andando quindi a dire al PC “smettila di eseguire il contenuto dell’hard disk, e dai priorità alla chiavetta”. Selezionata l’opzione, tramite il tasto F10 sulla tastiera salverete le impostazioni (che potrete poi ripristinare come prima dell’installazione) e il PC si riavvierà. Qui, attenzione, perché per qualche secondo verrà mostrata una schermata che vi chiederà se volete avviare un sistema da supporto esterno: digitate qualsiasi tasto sulla tastiera per confermare tale volontà. Sui i nuovi pc cn il nuovo Bios UEFI la procedura è un pò più complessa (vedi guida)

  • Appena il nuovo sistema verrà riconosciuto una tabella vi chiderà se avviare Remix OS in Guest Mode o in Resident Mode: Guest Mode è la modalità ospite, ovvero tute le modifiche effettuate non verranno salvate sulla USB; con Resident Mode al contrario tutto quello che farete verrà memorizzato ed al successivo avvio, anche da un altro pc, avrete tutto salvato esattamente come accade sui nostri pc o smartphone.

guest mode remix os

Una volta avviato Remix OS è pressocchè identico ad un comune dispositivo android e dovrà essere settato in tutti i parametri. È impressionante la compatibilità con porte usb e wifi ma ricordatevi che essendo ancora una versione beta può avere alcuni crash.

NOTA BENE: purtroppo la nostra usb si è avviata correttamente su 1 pc su 3 e non ci sono ancora note le cause per cui non sia andato a buon fine su tutti. Come sempre saranno i vostri commenti ad aiutare noi e tutti coloro che vorranno provare Remix OS

Guarda il video:

Se ti piace il nostro sito e vuoi contribuire a darci una mano, non esitare a offrirci un caffè 🙂

[paypal_donation_button]

- Ads -

9 Commenti

  1. A me su pc 64 bit android 10 pro, va tutto ok, solo non rileva la chiavetta hifi. Si può fare qualcosa? Grazie

  2. Anche a me si è avviata correttamente su 1 pc su 3, ma su quello in cui si è avviata è andata a meraviglia! *_* Anche se la chiavetta non è veloce, appena finito di caricare è stato impressionante poter usare Android comodamente col mouse e tastiera, e monta pure automaticamente i dischi fissi del pc su cui viene avviata! Stupenda… <3

Rispondi