Esclusivo: questo è lo smartphone Sony Ericsson VAIO che non è mai esistito

0
152

Nei primi anni 2010 Sony Ericsson lanciò Xperia Play 2, uno smartphone Android inedito che aveva il potenziale per rivoluzionare l’industria dei giochi mobili. Progettato per giocare ai giochi PlayStation Mobile, Xperia Play 2 presentava un display scorrevole con un controller, completato con un D-Pad, pulsanti PlayStation, Start, Select e due joystick sensibili al tocco, nascosti sotto. Guardando il suo design, non abbiamo potuto fare a meno di chiederci cosa accadrebbe se Sony resuscitasse il design oggi con hardware di ultima generazione. Quanto sarebbe grande il successo, soprattutto considerando che i servizi di gioco mobile e di cloud gaming stanno guadagnando popolarità in tutto il mondo? Oggi abbiamo domande simili su un altro smartphone Sony Ericsson inedito dello stesso periodo.

Nel 2010, Engadget ha pubblicato un rapporto su un prototipo di smartphone Sony Ericsson che presentava un display da 5,5 pollici e una tastiera scorrevole a cerniera. Anche se il dispositivo non ha mai visto la luce del giorno, ora siamo riusciti a ottenere immagini di alta qualità del dispositivo che ci danno una buona occhiata a quello che avrebbe potuto essere un gamechanger per l’azienda.

Il prototipo Sony Ericsson VAIO che vedete nelle immagini allegate precede il primo smartphone Android VAIO uscito sul mercato nel 2015, dopo che VAIO si era separata da Sony. Il dispositivo è dotato di un display da 5,5 pollici alto con cornici spesse nella parte superiore e inferiore, che era una vista comune nel corso della giornata.

Funziona su Android 2.1 Eclair e, come tale, è dotato di tasti fisici, home e menu sotto il display. Ma niente di tutto questo è insolito per uno smartphone Android di quell’epoca.

Ciò che è insolito, tuttavia, è il meccanismo a cerniera a due stadi del prototipo che prima fa scorrere il display verso l’esterno e poi lo inclina verso l’alto per rivelare una tastiera di dimensioni standard con spaziatura confortevole e grande escursione.

E nonostante i limiti di spazio, presenta anche un secondo set di pulsanti Android a sinistra della barra spaziatrice, un pulsante di ricerca dedicato e un tasto funzione.

Sul retro, il prototipo VAIO di Sony Ericsson presenta un logo VAIO prominente al centro, un piccolo logo Sony Ericsson in alto accanto alla singola fotocamera posteriore e al flash e un badge Prototype in basso.

Ha anche quattro piedini in gomma nella parte inferiore per la trazione che sarebbero davvero utili durante l’utilizzo su una scrivania. Per la connettività, il dispositivo sembra avere un jack per cuffie sul bordo d’attacco e una porta mini USB sul bordo d’uscita.

Proprio come l’Xperia Play 2, questo prototipo VAIO di Sony Ericsson era in anticipo sui tempi. Secondo me, se Sony dovesse lanciare oggi un design simile, i professionisti che spesso devono lavorare in movimento si farebbero la fila per acquistare lo smartphone. E con Android che ora vanta un ecosistema di app e funzionalità molto più maturo, lo smartphone avrebbe maggiori possibilità di ritagliarsi una nicchia nel mercato degli smartphone di oggi rispetto a quanto non avesse in passato.

Cosa ne pensate di questo prototipo Sony Ericsson VAIO? Prenderesti in considerazione l’acquisto di uno smartphone Android con una tastiera fisica? O pensi che questo fattore di forma e la tastiera fisica non siano più così rilevanti? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Fonte: https://www.xda-developers.com/

Per ulteriori chiarimenti, domande o informazioni di qualunque tipo non esitate a contattarci tramite il widget Assistenza Tecnica che trovate in ogni pagina del sito.

Se vi piace il nostro sito potete ringraziarci e contribuire alla nostra crescita anche solo visitandoci senza Adblock 🙂

- Ads -

Rispondi