PayPal: ATTENZIONE alla nuova truffa via email

4
110

paytruffa4

Da qualche settimana un nuova truffa viaggia attraverso la posta elettronica. Non è certamente una novità che la maggior parte delle truffe partano da qui, ma è sempre bene ricordare cosa non occorre fare in questi casi e come comportarsi per capire se la fonte sia autorevole o meno.

Nel nostro esempio abbiamo ricevuto una email da PayPal in cui ci veniva riferita una sosptetta attività sul nostro conto, proveniente dal Singapore.

paytruffa3

Cosa bisogna fare

  • La prima cosa da fare è verificare che l’email del mittente sia autentica o meno.

Nel nostro esempio abbiamo ricevuto un email da PayPal con un file in formato svg che ovviamente non abbiamo scaricato.

Verificando l’email del mittente abbiamo subito potuto constatare che non corrispondeva a quella ufficiale:

[email protected]

paytruffa

Non fatevi ingannare dalle email anche se somigliano a quelle ufficiali; a volte la differenza potrebbe essere una vocale.

  • NON APRITE MAI I FILE IN ALLEGATO

Esistono file che solo cliccandoci su infettano il nostro pc e ci rendono vulnerabili alla perdita di dati sensibili; potrebbero essere dei virus così potenti da riuscire anche a distruggervi il pc.

  • Non cliccate mai sui link presenti nelle email

Il trucco dei link è una strategia molto vecchia ma ancora in voga; il mittente ti avvisa che sul tuo account (posta, banca, ecc.), si è verificata una violazione, o che la password è troppo vecchia e deve essere cambiata e via dicendo. Sono tutte strategie per farvi entrare nel sito immettendo i vostri dati. Il link che però vi arriva nella email non conduce realmente al sito ufficiale della vostra “banca”, ma su una pagina creata ad hoc per impadronirsi dei vostri dati e quindi derubarvi di tutto quello che avete.

Lo stesso metodo è usato da molti hacker per rubare gli account di Amazon, Ebay e simili.

  • Mettersi in contatto con i mittenti ufficiali e chiedere spiegazioni

Dopo aver visto che l’email era effettivamente un falso, abbiamo telefonato al servizio clienti PayPal il quale ci ha confermato che loro non hanno inviato alcuna email al nostro indirizzo. Inoltre, il testo delle email fake è in lingua inglese, quando dovrebbe invece essere in perfetto italiano, dato che il supporto PayPal lo offre.

  • Aggiungere il mittente fake nella lista SPAM

Un’altra cosa molto importante da fare è aggiungere i mittenti fake agli spam, in modo da non ricevere più email nella posta principale.

Sui dispositivi mobili Samsung (ma non solo), l’opzione Registra come spam, offre la grande opzione di decidere se spammare il mittente o il dominio; ache in questo caso come si può notare, le email sono spudoratamente non ufficiali. L’opzione Blocca dominio è quella che vi consigliamo in quesi casi.

Mi raccomando amici, state attenti. Conosco ragazzi a cui è stato rubato l’account Ebay, sono stati sottratti soldi da PayPal e Postepay e rubati dati sensibili solo per aver aperto un’allegato o un indirizzo internet, quindi prestate molta attenzione.

NOTA BENE: ci teniamo a dire che sia Postepay che PayPal restituiscono i soldi rubati, con la differenza che PayPal sistema tutto in meno di due giorni. Ovviamente però dovrete chiamare il numero del servizio clienti e denunciare il tutto 😉

Se ti piace il nostro sito e vuoi contribuire a darci una mano, non esitare a offrirci un caffè o almeno visitaci senza Adblock 🙂

- Ads -

4 Commenti

  1. Salve a tutti ho ricevuto questa email, e come uno scemo ho cliccato nel link e immenso i dati di accesso alla PayPal. Cosa faccio?
    Ho già cambiato immediatamente la password. Aiutatemi.

  2. grazie dell’informazione molto utile.
    voglio farvi conoscere la mia esperienza con un truffatore tramite Amazon.

    ero intenzionato a comprare un telefono usato samsung s6 e lo avevo trovato a 330 euro su amazon.it ed il prezzo attirava ed infatti ho contattato il presunto venditore. che mi ha risposto tramite questa email: [email protected]

    il messaggio diceva:

    In questo email cercherò di spiegare tutti i termine e condizione.
    Il prezzo per Samsung G925 Galaxy S6 edge Smartphone, 64 GB, Oro [Italia] e 330 euro,con la spedizione compresa il prodotto è stato utilizzato solo per presentazione,e il prezzo è così basso il prodotto è in condizione di NUOVO con la garanzia
    Italiana di 24 mesi,include scatola,istruzioni,tutto.Ti mando la fattura.Se
    voi comprare la mia merce mandarmi i tuoi dati (nome, cognome, indirizzo, numero
    di telefono) pe la consegna.Dopo mi metterò in contatto con Amazon per
    elaborare il vostro ordine.
    il pacchetto arriva al tuo indirizzo in massimo di(3 giorni dall’DHL).

    Politica di ritorno è di rimborso completo in 30 giorni.

    Per ulteriori informazioni non esitate a contattarmi

    Grazie

    ho fornito i dati e ricevo un’atra email presunta da amazon con accluso una email per verificare il tuo ordine che e’ questa: [email protected]

    ho fornito il numero di ordine e chiesto rassicurazioni che ovviamente sono arrivate ma utilizzando un italiano non perfetto e un modo di esprimersi non proprio professionale e senza alcun riferimento al mio ordine, e gia mi ha fatto sospettare.

    cosi’ il giorno dopo ho mandato un;altra richiesta di informazione sempre alla stessa email con un numero di ordine a casaoe…..guarda caso la risposta che ho avuto e’ stata sempre la stessa, cioe’ tutto andava bene.

    a quel punto ho avvertito il servizio di antifrode di amazon e nel giro di cinque minuti l’;annuncio del cell era gia scomparso!

    il personaggio che “vendeva” il cell su amazon era sotto una pagina privata di vendita dal nome plot-it e chiedeva il pagamento tramite postepay. gli ho mandato una ultima email con una miriade di insulti.

Rispondi